Mortadella Rovagnatella

Mortadella Rovagnatella

La mortadella storica di Rovagnati viene proposta in due alternative di gusto: con pistacchio e senza. Oggi è anche senza glutine, glutammato e derivati del latte, combinando armonicamente il gusto di sempre ed una maggiore naturalità.

Quando la naturalità si sposa con l’aroma e la competenza forgia il sapore, non possono che nascere dei veri capolavori del gusto.

Presente nel Prontuario AIC degli Alimenti 2018*

Buono a sapersi

Come spesso accade, i prodotti di tradizione regionale hanno radici molto antiche. La mortadella non fa eccezione. Sembra infatti che le prime rudimentali preparazioni a cui si fa risalire il prodotto odierno esistessero già nel XIV secolo. Il dettaglio fa riflettere. Nel mondo rurale e contadino i prodotti rispondevano spesso a un’esigenza pratica. Infatti in passato, l’ingiunzione principale e imperante era sempre quella di «non buttare via niente».

La mortadella, oggi prodotta con specifiche parti del maiale, un tempo veniva prodotta con… quello che c’era. Insomma: bando agli sprechi, macina la carne che hai, e poi pigia pigia dentro sacchetti fatti con le budella, adattissimi per la conservazione degli alimenti.

 

*Per maggiori informazioni sulla celiachia e sulla dieta senza glutine è possibile consultare il sito dell’Associazione Italiana Celiachia: www.celiachia.it

Buono a sapersi

Valori Nutrizionali per 100 g

Valore energetico 1214 kJ - 293 kcal
Grassi
di cui acidi grassi saturi
25 g
8,8 g
Carboidrati
di cui zuccheri
1,0 g
0,5 g
Proteine 16 g
Sale 2,0 g

Download